mercoledì 5 maggio 2010

Nove cose che forse non sapete su "L'Egitto prima delle sabbie"...

Nel 1978 Franco Battiato pubblica uno dei suoi lavori più ostici e sperimentali: "L'Egitto prima delle sabbie". A metà tra esercizio di stile e minimalismo il disco vendette pochissimo ma generò (quasi per scommessa) "L'era del cinghiale bianco" il cui brano eponimo è tuttora considerato uno dei più grandi successi del cantautore siciliano.
All'ascolto e alla produzione di quell'audace esperimento sono però legati una serie di eventi sconosciuta ai più e in parte tenuta a lungo nascosta.
  • 16 Ottobre 1979: In seguito all'ascolto accidentale del disco, cinque ragionieri di Carate Brianza forarono i propri timpani con dei chiodi da maniscalco.
  • 23 Giugno 1980: Durante un'esecuzione privata in vaticano, Giovanni Paolo II perde la fede. Decide comunque di rimanere al suo posto.
  • 13 Luglio 1983: La moglie dell'amministratore delegato della casa discografica Ricordi partorisce un vitello a tre teste.
  • 25 Dicembre 1985: Bettino Craxi regala una copia del disco a Sandro Pertini. Non si sono più rivolti la parola.
  • 13 Novembre 1990: Ascoltando il disco, Karlheinz Stockhausen accarezza l'idea (subito abbandonata) di darsi al porno.
  • 5 Aprile 1994: Kurt Cobain si ritira nella sua casa sul Lago Washington per ascoltare il disco in santa pace. Dopo cinque minuti, nel dubbio, si spara in bocca.
  • 17 Novembre 2000: Ascolto il disco per la prima volta. C'è bisogno che vi descriva gli effetti?
  • 30 Maggio 2005: Ascoltando il secondo brano dell'album, Giovanni Allevi ebbe 17 orgasmi consecutivi durante i quali compose il disco "Eruption". Giudicata troppo avventurosa, l'opera non verrà mai pubblicata.
  • 3 Marzo 2008: Magdi Allam riceve il disco, regalo di un anonimo ammiratore. Alcune settimane dopo si fa battezzare...
Oggigiorno l'opera in questione viene spesso utilizzata come avvertimento di morte presso gli ambienti più avanguardisti della criminalità organizzata.
Nel corso degli anni svariati gruppi di ricercatori hanno tentato, senza successo, di correlare l'ascolto del disco ai discorsi di Silvio Berlusconi, alle irregolarità del ciclo mestruale di un gruppo di suore carmelitane peruviane e all'infestazione di locuste verificatasi in Mauritania nel 1988.
Accostatevi a quest'opera con la dovuta cautela...


Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

Nessun commento:

Posta un commento