giovedì 19 aprile 2012

Il ritorno di Arjen Anthony Lucassen

Quando si dice la sincronicità.
Giusto ieri mattina parlavo dell'album con un mio amico al negozio di fumetti e neanche mezz'ora fa il sempre informatissimo Mangoo mi gira il video promozionale della title-track.
Se non si fosse ancora capito sto parlando di "Lost in the New Real", nuovo album di Arjen Anthony Lucassen, in uscita il 23 Aprile. A voler essere pignoli potremmo quasi definirlo il primo disco di Lucassen.
Dopo aver splendidamente concluso il progetto Ayreon, prodotto il disco del suo nuovo gruppo (i Guilt Machine, non male ma neanche eccezionale) ed aver rilasciato il secondo album con gli Star One (che francamente mi ha lasciato un po' freddino), Arjen Lucassen firma il suo primo album da solista con nome e cognome dopo quasi vent'anni, vale a dire dopo "Pools of Sorrow, Waves of Joy" del 1994, in cui si firmava semplicemente Anthony.
Devo dire che il pezzo non mi dispiace affatto e quasi quasi potrei anche pensare di ordinare il disco.
Insomma, mica posso scaricare tutto, no?




Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

2 commenti:

  1. Mbare, e che dire di Thick as a Brick 2...!
    Le recensioni gia' fioccano come nespole, e tu ancora non ce l'hai neanche appeso al muro di camera tua! Disgustorama...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione 'mpare sono una truffa, sapevo che TAAB2 era in uscita e ne parlavo sempre l'altroieri in fumetteria con lo stesso ragazzo con cui parlavamo di "Lost in the New Real" ma non ho avuto il tempo di ascoltarlo neanche per un cazzo, ho avuto un botto di roba da fare in questi giorni....

      Elimina